RRZ: la prima sfida per il nuovo governo sarà quella delle finanze pubbliche

Secondo il capo del Consiglio per la responsabilità di governo (RRZ, Rada pre rozpočtovú zodpovednosť) Ivan Šramko, la situazione delle finanze pubbliche rappresenteranno una vera e propria sfida per il nuovo governo slovacco. Sul lato della spesa pubblica è infatti in corso una crescita del deficit. Secondo il bilancio approvato in autunno quest’anno il disavanzo dovrebbe raggiungere lo 0,49% del PIL. Ma i dati preliminari, dice Šramko, mostrano che il rosso delle finanze pubbliche «nel 2019 ha superato in modo significativo l’1% del PIL», confermando i rischi già da tempo annunciati dal Consiglio. Anche nel 2020 la tendenza è negativa, e oggi il deficit rischia di essere quasi all’1,9% del PIL. Šramko dice che se il nuovo governo non adotterà subito delle misure correttive il deficit potrebbe salire fino al 2,4%.

Il bilancio dello Stato avrebbe già dovuto concludersi in pareggio nel 2019, obiettivo che è stato spostato in avanti dall’esecutivo di Peter Pellegrini tra mille polemiche dell’opposizione. E l’ultimo atto della legislatura, l’introduzione della tredicesima pensione, ha ancora di più affossato lo stato delle finanze pubbliche per un costo stimato di almeno 442 milioni di euro solo quest’anno.

(Red)

Foto stevepb CC0

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.