Ministero dell’Agricoltura, firmato memorandum per l’abolizione degli OGM

Lunedì il ministro dell’Agricoltura e Sviluppo rurale Gabriela Matečná e il presidente dell’Associazione dei produttori di mangimi e delle imprese commerciali (ZVKSaOS) Marián Uhrík hanno firmato un memorandum di cooperazione nel campo dell’autosufficienza proteica senza fare uso di organismi geneticamente modificati (OGM). In una conferenza stampa Matečná ha spiegato che l’accordo introduce un sistema di etichettatura volontaria per alimenti e mangimi controllati e garantiti e prodotti agricoli primari “senza OGM”.

L’obiettivo del ministero è fornire ai consumatori informazioni migliori sui prodotti senza OGM e promuovere prodotti più sani e rispettosi dell’ambiente sul mercato slovacco, nell’ambito di una strategia volta a creare un’agricoltura verde, moderna e digitale. «La nostra intenzione per il futuro è di vietare definitivamente la coltivazione di OGM nei terreni del nostro paese. Il memorandum che abbiamo firmato oggi è un passo importante su questa strada», ha affermato il ministro.

«Il fatto che in Slovacchia non vengano condotte colture geneticamente modificate è un nostro grande vantaggio competitivo sul mercato mondiale, un vantaggio che dobbiamo usare e mantenere in futuro», ha affermato dal canto suo Uhrík. «Il modo migliore per comunicarlo ai consumatori è attraverso l’etichettatura certificata di prodotti senza OGM».

In Slovacchia, come in altri Stati membri dell’UE, è obbligatoria solo l’etichettatura di alimenti e mangimi costituiti o contenenti o derivati ​​da OGM autorizzati o con una percentuale di OGM superiore allo 0,9%. All’interno dell’UE non è consentita la coltivazione di semi di soia geneticamente modificati, ma è consentita l’importazione e l’uso di semi di soia OGM per la produzione di mangimi composti e l’alimentazione di animali da allevamento. Per questo motivo, un gruppo di lavoro formato da esperti del ministero dell’Agricoltura, in collaborazione con ZVKSaOS, introdurrà controlli con metodi accreditati (campionamento e analisi) per attuare il progetto incentrato sulla produzione pulita senza OGM.

(Fonte Buenos días Eslovaquia)

Foto artursfoto CC0

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.