Le manifestazioni per i due anni dalla morte di Ján e Martina

La Slovacchia ha ricordato con manifestazioni in diverse città del paese il secondo anniversario dell’omicidio del giornalista investigativo Ján Kuciak e della sua fidanzata Martina Kušnírová. L’iniziativa “Per una Slovacchia decente” (Za slušné Slovensko) ha organizzato eventi commemorativi in ​​65 luoghi nel paese e all’estero, nonché la “Settimana di Ján Kuciak e Martina Kušnírová” dal 21 al 29 febbraio. “Per far sì che il suo messaggio continui a essere vivo, per ricordarci dei valori per i quali cui andiamo in piazza, per dimostrare che l’eredità di Ján e Martina è ancora viva e che decine di persone e organizzazioni vogliono un paese giusto”.

Diverse migliaia di persone si sono radunate nelle decine di raduni organizzati in tutto il paese. Centro principale delle manifestazioni ancora una volta Bratislava, dove un palco è stato allestito in Piazza della Libertà, davanti alla sede del governo. Sul palco si sono succeduti i rappresentanti dell’iniziativa, le famiglie della coppia uccisa, diversi giornalisti, noti attori e musicisti e rappresentanti religiosi e di varie sfere della vita culturale.

Leggi anche:

Il 21 febbraio di due anni fa la Slovacchia perse per sempre la verginità

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

 

(Red)

Foto FB/zaslusneslovensko

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.