Cooperazione transfrontaliera: compie 30 anni il programma Interreg dell’UE

Nel 2020 ricorre il 30° anniversario del varo di Interreg, il programma dell’Unione Europea che punta a incoraggiare la cooperazione territoriale tra regioni frontaliere. «Interreg è un programma che mi sta molto a cuore. Strumento di cooperazione unico nel suo genere, finanziato con i fondi per la coesione, Interreg consente alle regioni e ai paesi di collaborare alla soluzione di sfide comuni», ha commentato Elisa Ferreira, Commissaria per la Coesione e le riforme, secondo cui «i progetti Interreg costituiscono un esempio concreto del fatto che le frontiere non sono necessariamente un ostacolo, ma possono rappresentare un’opportunità di crescita e di cooperazione fruttuosa. Negli ultimi 30 anni, grazie anche a numerosi progetti finanziati dall’UE, Interreg ha ridotto le distanze tra più di 170 milioni di europei che vivono nelle regioni frontaliere, migliorandone la vita e creando nuove opportunità di cooperazione».

Il 30° anniversario di Interreg, ha aggiunto Ferreira, «cade in un momento cruciale della storia dell’UE. Nel momento in cui siamo di fronte a importanti sfide a livello globale e locale, dobbiamo riconquistare la fiducia dei cittadini e garantire risultati concreti. Da 30 anni Interreg opera per non lasciare indietro nessuno e per costruire l’Europa mattone dopo mattone. L’intento è proseguire questa missione, ma al tempo stesso cogliere questa occasione celebrativa per ripensare e risvegliare quello che consideriamo un valore fondamentale dell’Unione europea: lo spirito di cooperazione, nella ferma convinzione – ha concluso – che insieme siamo più forti».

INTERREG
Avviata nel 1990, la cooperazione territoriale europea, meglio nota come “Interreg”, è un’iniziativa emblematica della politica di coesione e fornisce un quadro per realizzare azioni comuni e scambi a livello di politiche tra soggetti nazionali, regionali e locali di diversi Stati membri. L’obiettivo generale della cooperazione territoriale europea è promuovere uno sviluppo economico, sociale e territoriale armonioso nell’Unione nel suo insieme. Interreg ruota attorno a tre assi di cooperazione: transfrontaliera (Interreg A), transnazionale (Interreg B) e interregionale (Interreg C).
Nel tempo si sono succeduti cinque periodi di programmazione Interreg: INTERREG I (1990-1993), INTERREG II (1994-1999), INTERREG III (2000-2006), INTERREG IV (2007-2013) e INTERREG V (2014-2020).

I programmi di cooperazione Interreg interessano l’intero continente europeo con un bilancio complessivo di oltre 12 miliardi di euro, comprensivo del contributo dell’UE e degli Stati membri, per il periodo di programmazione 2014-2020.

La campagna per i 30 anni di Interreg si svolgerà durante tutto il 2020 e riguarderà le seguenti tematiche: il vicinato, l’ecologia e i giovani. Servirà a fare il punto sui risultati conseguiti e a valutare che cosa si può fare di più e meglio in futuro.

(aise)

Illustr. BS

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.