Governo, dieci milioni per la trasformazione della regione mineraria dell’Alto Nitra

I progetti per la trasformazione della regione mineraria dell’Alto Nitra saranno finanziati con un sussidio di 10 milioni di euro per micro, piccole e medie imprese. I progetti ammissibili dovranno essere realizzati esclusivamente nei distretti di Prievidza e Partizánske. Il ministro dell’Economia Peter Žiga, il vice primo ministro per Investimenti e Informatizzazione Richard Raši e il presidente della Regione autonoma di Trenčín Jaroslav Baška hanno annunciato la pubblicazione dell’invito a presentare candidature per l’infrastruttura integrata dell’Alto Nitra la scorsa settimana a Prievidza.

L’obiettivo è promuovere la mobilità sostenibile e la crescita economica in modo concreto, rafforzare la ricerca, lo sviluppo tecnologico e l’innovazione, modernizzare il processo di produzione e aumentare la competitività delle PMI. «Pertanto, la regione avrà la possibilità di un significativo ammodernamento, con la creazione di nuovi posti di lavoro», ha dichiarato il ministro dell’Economia Žiga.

Le aziende possono utilizzare contributi finanziari non rimborsabili per acquistare beni immobili e/o immateriali, quali macchinari, attrezzature, software, licenze per realizzare prodotti innovativi o processi innovativi in ​​aree selezionate dell’industria e dei servizi, al fine di adattarsi all’Industria 4.0. «Il contributo massimo è di 200.000 euro, il che significa che sosterremo almeno 50 progetti», ha affermato Žiga.

Le scadenze per la presentazione delle domande saranno il 30 aprile 2020 nel primo turno ed entro il 30 giugno 2020 nel caso in cui ci siano ancora fondi disponibili. Tutte le informazioni necessarie sono disponibili sul sito web del programma operativo nella sezione Bandi del Ministero dell’Economia della Repubblica Slovacca. Ulteriori informazioni possono essere richieste via e-mail all’indirizzo vyzvy@mhsr.sk. Le richieste, inclusi gli allegati, possono essere inviate elettronicamente con una procedura semplificata. I candidati non dovranno presentare certificati rilasciati da autorità pubbliche o altri documenti.

Il Programma operativo di Infrastruttura integrata (OPII) è un documento di programmazione della Repubblica Slovacca per ottenere finanziamenti attraverso i fondi strutturali e di investimento europei nel settore dei trasporti, dell’informatizzazione, della ricerca, dello sviluppo e dell’innovazione per il periodo 2014-2020. Lo Stato può infatti finanziare investimenti nella regione mineraria con un sussidio che corrisponde solo al 25% dell’importo totale. Ecco perché la Slovacchia ha chiesto alla Commissione europea di raddoppiare il limite di finanziamento nel periodo di transizione, come avvenuto in altre regioni d’Europa.

Il piano d’azione per la trasformazione della regione mineraria dell’Alto Nitra comprende la selezione di ulteriori progetti presentati da imprese e amministrazioni locali e la creazione di circa 700 posti di lavoro tra il 2021 e il 2023. La microregione dell’Alto Nitra, che come dice il nome corre lungo l’asse superiore del fiume Nitra, comprende i distretti di Prievidza, Partizánske, Bánovce nad Brebravou e Topoľčany. Nella struttura industriale dell’area ha avuto gran parte nel secolo scorso il ruolo delle miniere di carbone, che ancora oggi occupa una parte importante della manovalanza locale. La lignite viene inoltre usata come carburante per produrre energia elettrica, ad esempio nella locale centrale termoelettrica di Nováky (foto qui sopra). Il governo ha stabilito la fine dei sussidi per l’estrazione del carbone nel 2023.

(Fonte BDE)

Illustr. BS
Foto: Welp.sk cc by sa
Una strada di Nováky

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.