Sondaggio AKO: OĽaNO sale al 15,5%, Smer in calo

Continuano a uscire, mentre mancano due settimane al voto del 29 febbraio e la campagna elettorale entra nella sua fase più calda, i sondaggi politici che mandano segnali non univoci. L’ultima rilevazione dell’agenzia AKO, realizzata tra l’11 e il 13 febbraio, danno al partito del premier Smer-SD il 16,9% dei voti, quattro decimi in meno del precedente sondaggio AKO di pochi giorni fa. Segue a un incollatura il partito OĽaNO, che si conferma secondo al 15,5% guadagnando oltre cinque punti. Il Partito popolare Nostra Slovacchia (ĽSNS) di estrema destra arriva al 10,3%, scendendo così di un punto percentuale e mezzo.

Al quarto posto la coalizione PS-Spolu con il 9,4% (+0,7 p.p.), Za  Ľudí ha l’8,9% (-0,6), Sme Rodina il 7,2% (+0,8) e Libertà e Solidarietà (SaS) il 6,1% (+0,3). Il ​​Movimento Democratico Cristiano (KDH) confermerebbe il suo 5,3% e il Partito nazionale slovacco (SNS) il 5%.

Non arrivano alla soglia di sbarramento Most-Hid (4,7%), Dobrá voľba (4,3%), Solidarietà comunitaria ungherese (MKS, 3%).

Secondo il sondaggio, sette elettori su dieci andrebbero sicuramente a votare, mentre il 7,8% di loro non intende farlo. Il 2,7% sono ancora indecisi. Secondo AKO tre quarti degli intervistati ha già deciso definitivamente quale partito votare, mentre quasi uno su cinque (19,1) non è sicuro e uno su venti (5,3%) non ha voluto rispondere.

(Red)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.