Produzione industriale, ancora in calo a dicembre per il quinto mese consecutivo

La produzione industriale in Slovacchia è diminuita a dicembre del 7,1% su base annua, scendendo per il quinto mese consecutivo.

Come indica l’Ufficio di Statistica oggi, il risultato è influenzato principalmente dal calo della produzione manifatturiera (-8,5%) e delle forniture di elettricità, gas, vapore e aria condizionata (-1,9%). Sul fronte manifatturiero, i principali settori che hanno frenato l’indice della produzione industriale a dicembre sono stati la produzione di veicoli per il trasporto (-11%), di metalli e strutture metalliche esclusi macchinari e attrezzature (-15,2%), di gomma, materie plastiche e altri prodotti minerali non metallici (-15,9%), computer, prodotti elettronici e ottici (-21,9%).

Unici settori in controtendenza la produzione di apparecchiature elettriche (+23,3%) e quello minerario (+9,7%). Anche le costruzioni, per le quali viene emesso dall’Ufficio di Statistica un bollettino a parte, hanno visto una perdita a dicembre: -4,2% il risultato del settore edile slovacco nell’ultimo mese 2019, in aumento tuttavia del 3,3% in confronto al mese di novembre.

Nel complesso, l’anno 2019 ha visto crescere la produzione industriale dello 0,4% in confronto al 2018. Si tratta del tasso di crescita più lento dal 2010. La produzione di elettricità, gas, vapore e aria condizionata (+5,6%) e di miniere e cave (+5,2%) sono i comparti creciuti di più, mentre al contrario la produzione manifatturiera è scesa dello 0,4%. La produzione industriale del comparto costruzioni ha perso il 3,3% su base annua nel 2019.

(Red)

Foto delphinmedia CC0

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.