Società: ai giovani slovacchi piace l’UE ma non dispiace la Russia

Secondo un recente studio di Globsec, il think tank di Bratislava impegnato su temi come sicurezza, prosperità e sostenibilità in Europa e nel mondo, i giovani che vivono nei paesi di Visegrad (V4: Slovacchia, Repubblica Ceca, Polonia e Ungheria) vogliono che i loro paesi rimangano nell’UE. L’indagine Globsec Youth Trends 2020, pubblicata a fine gennaio, ha raccolto le opinioni 2.000 cittadini dell’Europa centrale di età compresa tra 18 e 34 anni sulla loro percezione del mondo, dell’Unione Europea (UE), degli Stati Uniti (USA) e della Russia.

Gli sviluppi e i cambiamenti nella regione – e nel mondo intero – nell’ultimo decennio suggeriscono che i prossimi anni potrebbero non tracciare il percorso più semplice per i cittadini dell’Europa centrale, si legge nella presentazione dello studio. La prospettiva di crisi economica, la Brexit, l’imprevedibilità della cooperazione transatlantica e la guerra di disinformazione in corso della Russia hanno avuto e continueranno ad avere una forte influenza sull’opinione pubblica in tutta la regione. Intanto ta lentamentesfumando la garanzia dei forti legami transatlantici basati su valori comuni, e molti dei leader politici interni usano la retorica nazionalistica per allontanare ulteriormente ogni senso di comunanza. I prossimi decenni e il futuro della regione dipenderanno, come sempre, in larga misura dalla forza trainante chiave: i giovani. Globsec ha analizzato quali siano gli effetti degli attuali sviluppi sui giovani dell’Europa centrale e cosa questi significhino per il futuro dell’Europa centrale.

Secondo i risultati, i giovani della regione sono:

  • inclini a posizionare il loro paese da qualche parte tra Oriente e Occidente. Mentre l’Occidente è più comunemente associato a ricchezza e benefici economici, l’Oriente è percepito più in termini di un’area geografica, come la Russia, l’Europa orientale o l’Ucraina. E poi
  • sono positivi riguardo all’UE . Sette su dieci sceglierebbero di rimanere nell’UE in caso di un referendum per l’uscita dall’Unione, menzionando principalmente i benefici economici e la libera circolazione.
  • più positivi verso l’UE rispetto a Stati Uniti o Russia, sia in termini di allineamento dei loro valori a quelli europei, sia nella valutazione del comportamento dell’Unione europea nel mondo.
  • inclini a vedere gli Stati Uniti principalmente come un attore mondiale ricco, forte e potenteUn numero crescente di giovani dell’Europa centrale non percepisce gli Stati Uniti come una minaccia per il loro paese, soprattutto perché non credono che i loro paesi siano abbastanza interessanti per gli Usa.
  • percepiscono la Russia come una forza negativa piuttosto che una forza per il bene nel mondo. Tendono a pensare che Mosca sia una minaccia principalmente a causa dei tentativi del Cremlino di influenzare altri paesi e delle sue politiche espansionistiche per aumentare il suo potere.

Quasi sei giovani slovacchi su dieci (il 58%) vogliono che la Slovacchia si posizioni «tra Oriente e Occidente». Un fenomeno che si può osservare un po’ in tutta Europa, secondo i redattori dello studio. «I giovani hanno smesso di associare l’Occidente a significati come democrazia e libertà. È perché hanno vissuto la maggior parte della loro vita in democrazia e non hanno sperimentato la divisione bipolare dell’Europa in Oriente e in Occidente», ha detto Dominika Hajdu di Globsec.

In Slovacchia gli Stati Uniti hanno l’immagine peggiore tra i quattro Stati di Visegrad, mentre la Russia è percepita in modo più positivo dai giovani slovacchi rispetto ai loro coetanei cechi, ungheresi e polacchi. Mosca è percepita positivamente dal 30% dei giovani slovacchi, gli Stati Uniti dal 28%. Allo stesso tempo, il 28% degli intervistsati considera la Russia una minaccia, sentimenti che prevale nel 34% di loro riguardo gli Stati Uniti. Il presidente russo Vladimir Putin è visto positivamente in Slovacchia dal 28% dei giovani.

(Red)

Foto tetracarbon CC0

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.