NAKA arresta 18 persone per corruzione. Tra loro il direttore dell’ospedale di Poprad

Una doppia operazione dell’unità anticorruzione dell’Agenzia nazionale anticrimine NAKA ha preso di mira ieri mattina l’ospedale Poprad e altre località anche nella Slovacchia occidentale. Lo ha riferito la stessa polizia sui social network, aggiungendo che sono state arrestate complessivamente 18 persone. Si trattava di due operazioni distinte, una denominata “Špitál” (Ospedale), e l’altra “Šporiteľňa” (Cassa di risparmio). Gli agenti hanno effettuato perquisizioni domestiche e in altri locali e terreni per assicurare e sequestrare materiali e prove utili ad aprire i relativi procedimenti penali.

NAKA SI POSVIETILA NA KORUPCIU: PREBIEHAJÚ DVE AKCIE PO CELOM SLOVENSKUNárodná kriminálna agentúra zasahuje v…

Uverejnil používateľ Polícia Slovenskej republiky Utorok 28. januára 2020

Non sono state fornite ulteriori informazioni, ma è trapelato che uno degli arrestati è il direttore generale dell’ospedale di Poprad. Notizia poi confermata dal primo ministro Peter Pellegrini (Smer-SD), che in questi mesi ha assunto anche la carica ad interim del ministero della Salute che gestisce la rete di ospedali statali e il suo personale. Il premier ha detto che se c’è stato l’arresto, evidentemente la polizia aveva informazioni sufficienti per agire in questo senso, che se lui crede che i reati contestati riguardino anche attività estranee all’ospedale. Comunque, le forze dell’ordine hanno tutto il suo rispetto, ha detto. Il direttore arrestato era da cinque anni alla testa dell’ospedale di Poprad, ed è inoltre da diversi mandati consigliere comunale della città di Bardejov.

L’intervento della NAKA potrebbe essere collegato al sospetto di corruzione nell’acquisto di attrezzature mediche e altri reati di proprietà. Secondo TV Markiza, il direttore è stato arrestato mentre era in riunione con il personale dirigente, tra cui anche almeno un primario.

Oggi la polizia ha concesso un aggiornamento: una persona dell’organo statutario dell’ospedale di Poprad – la polizia non conferma che si tratti del direttore – è stato accusato oggi dall’investigatore preposto per avere intascato una tangente. Insieme a questa sono state preparate proposte di accusa per altri due soggetti, una persona fisica e una giuridica, per il reato di corruzione. Nell’operazione Špitál la NAKA ieri aveva arrestato complessivamente otto persone.

(Red)

Foto FB/KRPZBA

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.