Nel 2019 all’aeroporto di Bratislava 2,29 milioni di passeggeri

Lo scorso anno l’aeroporto M.R. Štefánik di Bratislava, il più grande scalo slovacco, ha ospitato 2.290.242 passeggeri. Si tratta di un numero appena inferiore (lo 0,1%) a quello record del 2018, risultando dunque il secondo numero più alto di sempre. Il giorno più trafficato è stato il 31 luglio 2019, quando sono arrivati o partiti 13.387 viaggiatori.

In ogni caso il 2019, per la struttura aeroportuale della capitale slovacca, ha segnato il record assoluto di passeggeri serviti su voli di linea: 1,88 milioni. Il numero maggiore di viaggiatori è stato registrato sulle linee – sia di linea che charter – dirette a Londra, Antalya, Dublino, Kiev e Mosca.

Secondo il direttore dello scalo il numero inferiore di passeggeri rispetto al 2018 è dovuto alla messa a terra dei grandi Boeing 737 Max, in seguito a due gravi incidenti nell’ottobre 2018 (Lion Air, Indonesia, 189 morti) e nel marzo 2019 (Ethiopian Airlines, Etiopia, 154 morti). I voli charter per le destinazioni di mare hanno dovuto così operare con aerei meno capienti, diminuendo i posti disponibili. Inoltre, l’aeroporto ha sentito gli effetti della fine dei voli per Praga e Košice.

Da e per l’aeroporto nel 2019 sono transitati 47 voli di linea per 41 destinazioni in 18 paesi di sette compagnie aeree: Air Cairo, Cyprus Airways, Flydubai, Pobeda, Ryanair, Smartwings e Wizz Air. La compagnia aerea irlandese Ryanair ha trasportato il numero maggiore di passeggeri, seguita da Smartwings, Wizz Air, Pobeda e Flydubai.

Sul fronte del trasporto merci, dallo scalo sono passate lo scorso anno 20.449 tonnellate di merci aviotrasportate.

(Red)

Foto bts.aero

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.