NAKA: identificato chi scrisse saluto nazista su lapide ebraica a Giraltovce

A pochi giorni dalla Giornata della memoria, che segna quest’anno il 75° anniversario della scoperta – il 27 gennaio 1945 – del lager di Auschwitz e dei suoi orrori, la polizia slovacca ha identificato una persona sospettata di atti di vandalismo a un memoriale dedicato alle famiglie ebree nel cimitero ebraico di Giraltovce, nella regione di Prešov, avvenuto nel giugno 2019. Come informa la polizia stessa tramite i social media, l’agenzia NAKA ha condotto da allora un’indagine per i reati di profanazione di un luogo di sepoltura ed estremismo.

Secondo i risultati dell’investigatore preposto, il sospetto «stava bevendo alcolici con i suoi amici prima che avvenisse l’atto. Sulla strada di casa, e sotto l’influenza dell’alcool, oltrepassò il recinto del cimitero e con una bomboletta spray disegnò sul monumento funebre il saluto nazista “Sieg Heil”» utilizzato nei raduni di massa nella Germania nazista insieme al braccio teso. In realtà la scritta è stata storpiata in Sieg Hail. Una perquisizione di agenti della NAKA nella casa del sospettato ha permesso di raccogliere prove che sono ritenute sufficienti a un’incriminazione, che tuttavia non è ancora stata decisa. «La persona sta collaborando con la polizia e non è stato arrestato», si legge nel post di Facebook. Per un simile crimine si rischia una pena da sei mesi a tre anni di galera.

(Red)

Foto FB/policiaslovakia

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.