Russia: Putin e la mossa del cavallo per tenersi il potere

In epoca sovietica la decifrazione dei misteri del Cremlino si chiamava “cremlinologia”. Oggi questa scienza si è ridotta allo studio di un singolo uomo, e si chiama “putinologia”. Il 15 gennaio tutti i “putinologi” del mondo erano in fibrillazione per cercare di comprendere il grande cambiamento annunciato in mattinata dal padrone del Cremlino, Vladimir Putin.

Il presidente russo, in un modo o nell’altro al potere ormai da vent’anni, ha annunciato un’imminente riforma della costituzione che limiterà le prerogative del presidente a beneficio del parlamento, insieme a un cambiamento a sorpresa del primo ministro.

Il fedele Dmitri Medvedev, con cui Putin si era scambiato il ruolo tra il 2008 e il 2012 per rispettare i dettami della costituzione russa, è stato ringraziato senza troppi convenevoli e sostituito da uno sconosciuto agli occhi della stragrande maggioranza dei russi: il direttore dell’agenzia delle entrate Michail Mišustin. Si tratta, evidentemente, di un tecnocrate che non può essere considerato un successore di Putin.

Struttura su misura
È importante ricordare il contesto: Putin è stato rieletto nel 2018 e il suo mandato scadrà solo nel 2024. Sarà l’ultimo, perché la costituzione esclude che si possano ottenere più di due mandati consecutivi. Nel 2024, tra l’altro, il presidente russo avrà 72 anni.

Sarà l’età giusta per andare in pensione? Alcuni credono che sia così e preparano il dopo Putin, che senza dubbio darà luogo a una disputa accesa. Ma se gli annunci hanno un senso, questo è che Putin non intende allontanarsi troppo dal potere nemmeno nel 2024. Al contrario, probabilmente si prepara a costruire una struttura costituzionale fatta su misura per lui. Ma con che forma? Per il momento non lo sappiamo. […]

Di Pierre Haski. Continua su Internazionale.it

Foto Russavia cc by
Medvedev e Putin nel 2008

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.