UE: aumenta l’aspettativa di vita in Slovacchia, ma è tra le più basse

Secondo un rapporto della Commissione europea intitolato “Lo stato di salute nell’UE e in Slovacchia”, l’aspettativa di vita media degli slovacchi nel periodo 2000-2017 è aumentata di quattro anni, passando da 73,3 a 77,3 anni. Il rapporto, presentato all’ufficio di rappresentanza della Commissione europea in Slovacchia venerdì, indica che la crescita della Slovacchia è di poco superiore alll’incremento di 3,6 anni registrato in UE. In ogni caso, nell’ultimo anno oggetto dello studio, il 2017, la durata media della vita degli slovacca è sempre più bassa della media UE di quasi quattro anni.

Un numero molto alto di decessi in Slovacchia, quasi la metà secondo i dati, può essere attribuita a scelte di vita a rischio, come il consumo di lungo periodo di tabacco e l’aumento del sovrappeso e del tasso di obesità tra i bambini, elementi che rappresentano una minaccia per la salute della popolazione slovacca.

In Slovacchia il numero di fumatori è rimasto stabile negli ultimi dieci anni, mentre in gran parte dei paei dell’UE ha visto riduzioni significative. Ma il tasso di obesità tra gli adulti slovacchi è tra i più bassi dell’UE, anche se circa il 15% dei teenager nel 2013-14 soffriva di sovrappeso o obesità, e dal 2001 il tasso di obesità globale è quasi raddoppiato nel paese.

Secondo lo studio, le spese sanitarie slovacche sono significativamente inferiori alla media dell’UE: il 6,7% del PIL rispetto a una media UE del 9,8%. Malgrado questo, la sanità slovacca offre una serie completa di cure a tariffe basse a quasi l’intera popolazione del paese.

(Red)

Foto B_Me CC0

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.