Tre bambini piccoli muoiono nell’incendio di una baracca a Košice

In una baracca andata a fuoco martedì a Košice nel quartiere Košice-Juh sono stati trovati i corpi di tre bambini piccoli senza segni di vita. Avevano uno, tre e quattro anni. Non è ancora stata chiarita la dinamica dell’incendio, che secondo fonti di TV Markiza potrebbe essere stato deliberatamente provocato come vendetta dell’infedeltà dal partner della madre. Nell’alloggio di fortuna vivevano sette bambini con la madre e il convivente. La polizia ha catturato un sospetto, un uomo di 31 anni di Košice che è stato trasferito in terapia intensiva in ospedale con ustioni di secondo e terzo grado e in stato di shock. Un investigatore ha aperto un fascicolo e si sta occupando dell’indagine. Le fiamme sono state spente da alcune squadre di vigili del fuoco accorse sul posto dopo le 8 del mattino di martedì. Nella zona si trovano altre baracche che secondo l’ultima rilevazione del comune alloggiano oltre duecento persone, quasi la metà delle quali sono minori.

(Red)

Foto skeeze CC0

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.