Italia, da luglio 2020 scende il tetto dei pagamenti in contanti da 3 a 2.000 euro

Nel 2020 prenderà il via il Piano per la rivoluzione cashless del governo di Conte, e dal 1° luglio 2020 il tetto del contante verrà abbassato a 2mila euro. Dal 2022 scenderà ancora fino a mille euro. Il decreto fiscale collegato alla manovra limita l’uso delle banconote in seno alle misure del governo italiano per favorire la tracciabilità dei pagamenti e contrastare l’evasione fiscale. Al momento il limite ai pagamenti con contante, fissato dalla Legge di stabilità e introdotto nel 2016 dal governo di Matteo Renzi, rimane a 3.000 euro. Ma non per molto ancora. Le multe saranno salate, da 3 a 50 mila euro. Fonte Fanpage.

Foto moerschy CC0

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.