Polizia: più morti ma meno incidenti sulle strade slovacche

L’anno scorso sono rimaste uccise 245 persone sulle strade slovacche, un numero più alto del 2018 anche se il numero di incidenti stradali è diminuito. «La Slovacchia è tra i paesi con il minor numero di incidenti stradali mortali in Europa», ha dichiarato il presidente del corpo di polizia Milan Lučanský, aggiungendo che la Slovacchia ha il minor numero di incidenti stradali mortali pro capite tra i quattro paesi di Visegrad (V4 – Repubblica Ceca, Ungheria, Polonia e Slovacchia) e meno che in Austria. Secondo la polizia, quasi la metà degli incidenti stradali sono stati causati da una guida imprudente, come ad esempio una telefonata al volante. Circa il 12% degli incidenti stradali può essere imputato alla velocità, mentre gli errori alla guida negli incroci è stata la terza causa più frequente. Nel 2020 la polizia intende concentrarsi sulle cause più gravi di incidenti mortali, nonché su alcuni tratti stradali critici e sul controllo a tappeto del consumo di alcolici dei conducenti.

(Red)

Foto MV SR

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.