Un condominio evacuato ieri a Dunajská Streda a causa di una perdita di gas

Un condominio della città di Dunajská Streda (regione di Trnava) è stato evacuato domenica mattina dopo la segnalazione di una fuga di gas. I vigili del fuoco, intervenuti dopo che esalazioni di gas erano state registrate alle 7:30 nell’edificio del sobborgo Nová Ves, hanno evacuato circa 100 residenti da due ingressi del complesso residenziale.

L’intervento è stato portato a termine da pompieri dei dipartimenti di Dunajská Streda, Šamorín e Trnava, che hanno dato aria aprendo le finestre di tutti gli appartamenti interessati, ed è intervenuto un autobus dei pompieri di Galanta per facilitare le operazioni di evacuazione. È stata subito chiusa la saracinesca del gas che serve l’edificio, bloccando ogni ulteriore fuga, e solo più qualche ora dopo, quando si è constatato che non vi erano pericoli imminenti, gli abitanti hanno potuto fare ritorno nei loro alloggi. Tutto si è svolto con grande ordine e non si è registrato nessun infortunio, ha informato la direzione regionale dei vigili del fuoco.

È ancora recentissima l’emozione di quanto accaduto all’inizio di dicembre in un condominio di Prešov. L’edificio, costruito con pannelli prefabbricati come quello di Dunajská Streda, è stato colpito da una esplosione per una fuga di gas uccidendo almeno sette persone. Lo scoppio è poi stato seguito da un incendio che ha devastato i piani alti del palazzo. In seguito a un esame statico approfondito, l’intero condiminio di dodici piani è dovuto essere abbattuto, lasciando senza casa 48 famiglie. Il fatto ha provocato una grande gara di solidarietà popolare per alleviare la sofferenza delle famiglie colpite.

(La Redazione)

Foto FB/HAZZ

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.