Quasi il 90% degli imprenditori slovacchi ritiene che la corruzione sia diffusa

Secondo un sondaggio Eurobarometro, che in Slovacchia ha coinvolto un campione di 301 imprenditori, quasi nove di essi su dieci (l’88%) ritengono che la corruzione in Slovacchia sia abbastanza o molto diffusa. In Unione europea questa convinzione l’hanno “solo” il 63% degli imprenditori. Più della metà degli intervistati slovacchi (52%) è convinta di avere perso l’aggiudicazione di un appalto pubblico a causa della corruzione (12 punti percentuali in più rispetto al 2017 e 22 punti sopra la media nell’Unione europea (30%). In maggioranza (54%) anche gli slovacchi che non credono che le società o persone coinvolte in tali pratiche saranno indagate dalla polizia o finiranno in tribunale. Secondo l’indagine l’11% degli slovacchi che fanno impresa ha avuto un’esperienza personale con la corruzione, percentuale doppia della media (5%) degli imprenditori europei. E solo un quarto pensa che i corrotti o i corruttori saranno denunciati e indagati. In UE lo pensa il 44% degli imprenditori.

(Red)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.