Le camere di commercio delle seconde città del V4 firmano un accordo

Ieri nella città ungherese Debrecen le camere di commercio e dell’industria delle seconde città più grandi dei quattro paesi di Visegrad (Slovacchia, Repubblica Ceca, Polonia e Ungheria) hanno siglato una intesa di cooperazione in materia di istruzione universitaria, sviluppo del turismo, costituzione di società miste e armonizzazione dell’istruzione professionale.

Prendendo spunto dalle eccezionali relazioni esistenti tra i paesi di Visegrad, le città di Košice, Brno, Cracovia e Debrecen hanno deciso di stimolare ulteriori opportunità di sviluppo con un accordo tra le rispettive camere di commercio. L’obiettivo è principalmente quello di scambiarsi le esperienze e le buone pratiche di ciascuna organizzazione. Il presidente della camera della contea ungherese di Hajdà-Bihar (HBKIK) Ferenc Miklossy, che ha ospitato l’evento, ritiene che le quattro camere riuniscono molte imprese che potrebbero avere dei sostanziali benefici da questa nuova cooperazione sia in termini di flussi commerciali bilaterali che nella creazione di joint venture e operazioni congiunte sui mercati terzi.

(Red)

Foto hbkik.hu

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.