Bratislava, insegnante di inglese aggredita a morte nel porto

 

Un’insegnante di inglese di 34 anni è stata rinvenuta in gravi condizioni con numerose ferite nella zona del porto di Bratislava. L’intervento dei soccorsi è però risultato inutile, e la donna è morta poco dopo. Il fatto è avvenuto l’11 novembre, ma la direzione della polizia distrettuale di Bratislava II ha tenuto riservata l’informazioni fino ad oggi, quando ha comunicato che è stata avviata a suo tempo un’azione penale per omicidio. Non sono stati rivelati dettagli sul caso, né si conosce il tipo di lesioni della donna o i risultati dell’autopsia. Non è nemmeno dato sapere il modo in cui la donna è arrivata nell’area del porto, che non è aperta al pubblico.

Secondo l’emittente privata TV JOJ la donna aveva ferite molto gravi alle caviglie, come fosse stata picchiata a morte e aggredita sessualmente. La vittima, che in passato ha lavorato come modella, proveniva da Snina, città della Slovacchia orientale, ma viveva a Bratislava da quattro anni dove insegnava in una scuola di lingue e dove aveva studiato alla Facoltà di Lettere dell’Università Comenius.

(Red)

Foto tomi.cc cc by sa

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.