Giornata di lutto nazionale, le istituzioni rendono omaggio alle vittime

La Slovacchia oggi sta vivendo una giornata di lutto nazionale, la nona in ventisette anni di indipendenza, indetta dopo l’incidente mortale avvenuto mercoledì tra un camion e un autobus vicino a Nitra, che ha causato la morte di dodici persone, di cui cinque minori. Come succede in queste sistuazioni, vige durante l’orario del lutto nazionale (dalle 8 alle 20) il divieto di gioco d’azzardo, le sale da gioco devono rimanere chiuse e anche la lotteria nazionale Tipos oggi ha limitato al minimo le sue attività. Le televisioni slovacche hanno stravolto il loro palinsesto, togliendo i programmi di intrattenimento e dando risalto alle notizie relative alle vittime dell’incidente.

Il ministero della Cultura ha chiesto a tutte le organizzazioni di sua competenza di onorare il ricordo delle vittime mantenendo un minuto di silenzio. La chiesa evangelica slovacca ha invitato il proprio clero in tutto il paese a suonare oggi a mezzogiorno le campane per dodici minuti in memoria delle dodici vittime. Ancora vivo per molti il ricordo di un’altra giornata di lutto nazionale nel 2009, dopo un incidente stradale tra un treno e un autobus a Polomka (regione di Banska Bystrica), che ha causato la morte anche in quel caso di dodici persone.

Il primo ministro Peter Pellegrini (Smer-SD) e la presidente Zuzana Čaputová hanno partecipato stamane a una commemorazione organizzata dalla scuola secondaria di tecnologia e servizi professionali a Nitra per ricordare i suoi quattro studenti vittime dell’incidente. Era presente anche la ministro dell’Istruzione pubblica, Martina Lubyová (SNS). Altri ragazzi che studiano nella scuola superiore erano su quell’autobus, e hanno riportato ferite e lesioni di diversa entità. Una delle studentesse, dimessa con lievi escoriazioni, era sul mezzo con i genitori che sono entrambi deceduti nel tragico fatto. Inizialmente la scuola intendeva chiudere oggi, ma poi è stato deciso di tenerla aperta perché si è creduto meglio per l’istituto vivere e affrontare tutti insieme la situazione, con un confronto aperto tra studenti e insegnanti.

Più tardi, presidente e primo ministro hanno fatto visita anche a un’altra scuola della città, frequentata dal quinto studente che ha perso la vita mercoledì. Infine si sono diretti al centro di crisi provvisorio allestito nelle ore calde dei soccorsi nel villaggio di Kolíňany, comune di 1.500 abitanti a breve distanza dal luogo dello schianto, dal quale provenivano ben nove delle dodici vittime.

SLOVENSKO SMÚTI

Uverejnil používateľ Peter Pellegrini Piatok 15. novembra 2019

Nei suoi interventi, Čaputová ha espresso tristezza per una settimana «straordinariamente tragica» in cui oltre alla disgrazia dell’autobus sono avvenuti numerosi incidenti mortali in altri luoghi in Slovacchia. «Siamo tutti con loro; i miei pensieri vanno a chi è in lutto, perché perdere una persona vicina è probabilmente il più grande dolore che si possa provare», ha detto la presidente.

«L’intera nazione piange con insieme ai parenti dei defunti, e si può a malapena esprimere le proprie emozioni», ha detto Pellegrini. «Siamo con le famiglie, che probabilmente stanno attraversando i momenti più difficili della loro vita. Come primo ministro posso solo garantire che stiamo cercando di fare il possibile per aiutarle. Il presidente e io stiamo facendo il tifo per coloro che sono ancora in ospedale e lottano per la propria vita».

Questi i nomi delle vittime:

Dal ministero dell’Istruzione si apprende che diversi psicologi sono intervenuti presso le scuole toccate dalla tragedia per dare sostegno e aiuto agli studenti e alle loro famiglie.

Ancora oggi le persone che sono state portate in ospedale a Nové Zámky (regione di Nitra) sono ancora in cura, e cinque pazienti sono tutt’ora nel reparto di chirurgia post-traumatica. Uno dei ragazzi ricoverati è ancora in condizioni critiche in terapia intensiva in stato di coma farmacologico. Altre tre persone sono ricoverate a Nitra, una in terapia intensiva, e una all’ospedale di Levice.

(La Redazione)

Foto Vlada.sk, Foto FB

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.