Lučanský in commissione Difesa, spiega lo scioglimento del team Kuciak

Parlando in audizione davanti alla commissione parlamentare per la Difesa e la Sicurezza il comandante del corpo di polizia slovacca Milan Lučanský ha detto che anche se la squadra investigativa è stata sciolta, gli investigatori del team Kuciak continueranno il loro lavoro su casi correlati. I diversi reati emersi dalla vicenda sono stati assegnati a singoli membri della squadra, che hanno creato i propri team per indagare ulteriormente, ha detto.

Secondo il capo della polizia è inappropriata qualsiasi critica alla decisione presa all’indomani del deposito delle incriminazioni per i sospetti autori dell’assassinio presso la Corte penale specializzata. Se il caso giudiziario dovesse per qualche ragione tornare alla fase preliminare, Lučanský ha detto di poter garantire che il caso sarà di nuovo assegnato agli stessi inquirenti e pubblici ministeri. La decisione di sciogliere la squadra è stata condivisa anche dal ministro degli Interni Denisa Saková (Smer-SD). Ma è contestata dalle famiglie dei due giovani, che freddati in un’azione di tipo militare nella loro casa dopo una lunga preparazione. Anche il procuratore nazionale antimafia italiano Federico Cafiero De Raho ha espresso i suoi dubbi sulla bontà della scelta.

(Red)

Foto FB/policiaslovakia

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.