Ferrovia ad alta velocità: discussione in corso tra i ministri dei Trasporti

Nell’ambito della riunione congiunta dei governi slovacco e ceco, che si è svolta al castello di Valtice lunedì, il ministro dei Trasporti slovacco Arpád Érsek (Most-Hid) e il suo omologo ceco Vladimír Kremlík hanno discusso in separata sede degli obiettivi comuni nel settore dei trasporti. Con una dichiarazione congiunta i due governo hanno sottolineato di voler sostenere lo sviluppo di collegamenti ferroviari convenzionali e ad alta velocità nella regione dell’Europa centrale, oltre allo sviluppo di una cooperazione sulla mobilità con auto autonoma.

Una commissione di esperti, che comprende anche gli altri due paesi di Visegrad (Ungheria e Polonia) dovrà occuparsi di elaborare un progetto per una ferrovia ad alta velocità nella regione dell’Europa centrale, per collegare Varsavia, Ostrava, Brno, Praga, Bratislava, Budapest e Vienna.

I ministri dei trasporti hanno discusso anche del settore dei veicoli autonomi e di una potenziale cooperazione tra Praga e Bratislava in questo campo. Nell’incontro il ministro slovacco ha espresso apprezzamento per le attività delle parti ceca e polacca relative alla reintroduzione del corridoio idrico del Danubio-Oder-Elba nella rete TEN-T. Lo studio di fattibilità dovrebbe valutare l’efficacia di questa via navigabile per la Slovacchia.  

(La Redazione)

Foto pixabay

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.