Fitch: il rating della Slovacchia confermato in A+

L’agenzia di rating Fitch ha confermato il rating A+ della Slovacchia con prospettiva stabile. Tra le principali valutazioni positive vi sono un afflusso stabile di investimenti esteri, una struttura favorevole del debito estero e la forza istituzionale del paese, accanto a un settore bancario ben capitalizzato e liquido.

Il paese ha tuttavia anche punti deboli, sintetizzabli in una forte dipendenza dell’economia nazionale dall’industria automobilistica e prospettive stagnanti della crescita economica tedesca, il partner strategico del paese. Come riporta l’ufficio stampa del ministero delle Finanze slovacco, a seguito di un calo delle esportazioni nette la crescita del PIL reale è rallentata al 2% nel secondo trimestre del 2019. Fitch Ratings prevede una crescita del PIL reale per il 2019 del 2,5% e del 2,7% nel 2020.

Nel breve termine, ha spiegato l’agenzia Fitch Ratings, i principali rischi per l’industria automobilistica slovacca sono le strette connessioni con le catene di approvvigionamento tedesche, la Brexit e la politica votata all’export degli Stati Uniti. Rischi che tuttavia Fitch ritiene gestibili.

(La Redazione)

Foto mohamed_hassan CC0

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.