Zdeno Chára, record di 1500 partite in 22 anni di NHL

Il giocatore slovacco di hockey su ghiaccio Zdeno Chára, difensore della squadra statunitense dei Boston Bruins, ha ricevuto questa settimana a Montreal una standing ovation dagli spettatori in occasione della sua 1.500esima partita giocata nella NHL, la Lega dell’hockey professionistico nordamericana che insieme alla KHL asiatica ed est-europea copre quasi del tutto il miglior hockey giocato al mondo.

Chára è il sesto difensore della NHL a raggiungere un traguardo così prestigioso, dopo venticinque anni di carriera, dai primi ingaggi da juniores nelle squadre di Trenčín, Praga e Piešťany per finire ancora minorenne negli Stati Uniti dove da professionista sfonderà in NHL già a diciannove anni per non fermarsi più. Oggi ne ha 42, e non sembra ancora intenzionato a mollare.

View this post on Instagram

It is such an honor to play this game. It is such an honor to play with and against some of the toughest people in all of sports. It is such an honor to play for all of the fans. I want to thank all of my teammates, coaches and trainers from the last 22 years. This is the ultimate team sport and I have been lucky to be around some of the best in the business who inspire me to be better day in and day out. I want to thank my Mom, Dad and Sister. Growing up, I could have never imagined I’d be here right now after game 1500. They always supported my dreams and encouraged me to never give up. Lastly, I want to thank my wife, Tatiana and my 3 kids: Elliz, Ben and Zack. This game requires so much sacrifice, and I am truly blessed to have a family that supports me unconditionally and sacrifices so much for me to play the game I love. Thank you, I love you all!! On to 1501! _*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_* Je to pocta hrať v NHL. Je to pocta hrať s a proti najtvrdším chlapom zo všetkých športov.Je to obrovská pocta hrať pred všetkými fanúšikmi. Rad by som sa poďakoval všetkým spoluhráčom, trénerom a trainers za posledných 22 rokov. Hokej je výnimočne kolektívny šport a ja som mal to šťastie byt v prítomnosti tích najlepších, ktorí má motivujú byť každodenne lepším. Rad by som poďakoval mojej Mame ,Otcovi a Sestre. Keď som vyrastal nikdy by ma nenapadlo odohrať 1500 zápasov. Vždy ma podporili v mojom sne hrať NHL a povzbudili aby som sa nikdy nevzdal. Na záver by som sa veľmi rád poďakoval mojej manželke Tatiane a mojim trom deťom: Elliz, Ben a Zack. Moja práca vyžaduje toľko obetovania a ja mám naozaj požehnanie že mám rodinu ktorá má neustále podporuje a tak veľa pre mňa obetuje, aby som mohol robiť to čo tak veľmi milujem. Zo srdca Vám všetkým Ďakujem. Ide sa ďalej 1501!

A post shared by Zdeno Chara (@zeechara33) on

Zdeno Chára ha ringraziato la folla alla partita, inclusi i tifosi avversari che lo hanno applaudito con afffetto, una cosa che, ha detto, «ricorderà per sempre». Di solito, ha chiosato il campione, «mi fischiano», dato che è conosciuto come un difensore dagli scontri diretti piuttosto duri.

Nato a Trenčín nel 1977, Chára è alla sua ventiduesima stagione in NHL, ed è il terzo giocatore europeo a superare il limite di 1.500 partite dopo il ceco Jaromír Jágr e lo svedese Nicklas Lidström. Arrivato ai Bruins nel 2006 come loro capitano, con i suoi 206 centimetri (non a caso il suo nome in campo è “Big Z”) è il giocatore più alto che abbia mai giocato nella NHL. Nel suo palmares ci sono due argenti ai mondiali, una vittoria della Stanley Cup nel 2011 (come primo capitano proveniente da un ex paese del blocco comunista), un Norris Trophy come miglior difensore NHL nel 2009, un Mark Messier Leadership Award. E il record di tiro più veloce di sempre, 108,8 miglia ovvero 175 chilometri all’ora.

(La Redazione)

Foto instagram,
clyde cc by nc

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.