“Post-made in Italy”, come è cambiato il ‘prodotto in Italia’

Post-made in Italy. Nuovi significati, nuove sfide nella società globale” è il nuovo libro del sociologo Riccardo Giumelli, edito da Altravista Editore. Il testo cerca di comprendere il contesto socio-culturale nel quale il fenomeno del made in Italy si pone. A partire da questi cambiamenti e dalla difficoltà di capire, citando il sociologo Bauman, come “cambia il cambiamento”, il testo tenta una ricostruzione delle trasformazioni del Made in Italy enumerate secondo le tipologie informatiche: 1.0, 2.0, 3.0 e 4.0. In particolar modo, Giumelli si sofferma sui primi tre paradigmi, gettando solo qualche intuizione sul quarto.

“L’assunto di partenza è che il made in Italy sia tutto quello che è prodotto in Italia”, spiega l’autore. “E questo ci può andare bene se effettivamente tutti i prodotti hanno la filiera produttiva in Italia. Ma spesso non è così. Essi sono, piuttosto, la conseguenza delle global supply chain. I prodotti subiscono trasformazioni, assemblaggi, progettazioni in varie parti del mondo ed è sempre più difficile comprendere una vera origine. È per questi che pensiamo che non tutti i prodotti made in Italy siano fatti in Italy, altri lo sono ma non sono fatti da italiani. Altri sono frode ma non tutto lo è. Insomma, – conclude – i confini diventano labili. E se tutto non è così chiaro come pensavamo è perché siamo entrati, lo ribadiamo, nell’era del “Post-made in Italy””.

Riccardo Giumelli è sociologo dei processi culturali. Insegna Teorie e Tecniche della comunicazione ed Educazione ai Media all’Università di Verona. Ha insegnato anche all’Università di Firenze e di Trento. È columnist per La Voce di New York, Pres. dell’Associazione Italia Stati Uniti d’America di Verona. Da anni si occupa di cultura italiana nel mondo attraverso progetti internazionali come Project Manager, tra i quali la start up Italicos, primo Social Network dell’Italicità nel mondo. È membro del Common Board della Schola Italica, centro di alta formazione sul Made in Italy. Molte e varie le pubblicazioni nazionali e internazionali.

(aise)

Illustr. B.Slovacchia

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.