Autobus e tram di Bratislava avranno tutti videocamere di sorveglianza

 

La società di trasporto municipale di Bratislava (DPB) ha lanciato una gara pubblica per l’acquisto di telecamere di sorveglianza che intende installare su tutti i mezzi in circolazione a Bratislava. Il progetto dovrebbe costare 1,15 milioni di euro. La decisione è dovuta all’aggressione subita, nel maggio scorso, da una coppia di cinquantenni su un autobus cittadino, sul quale non era presente alcun sistema di registrazione video. Le videocamere saranno installate su 140 autobus e 49 tram che hanno qualche anno sulle spalle. I mezzi di ultimissima generazione, invece, sono già dotati di un sistema di videosorveglianza.

Il comune, che controlla totalmente la municipalizzata, aveva dichiarato allora che intendeva dotare i mezzi di un sistema video a circuito chiuso per dare modo alle autorità di polizia di essere collegati con i veicoli. Fu anche deciso, in collaborazione con polizia di stato e la municipale, di rivedere le regole di condotta per i conducenti in caso accadano episodi del genere o altri fatti che mettono a repentaglio la sicurezza di personale e passeggeri. Tra le idee c’è anche quella dare modo ai passeggeri di poter avvertire le autorità senza potenzialmente esporsi a ritorsioni da parte degli aggressori. L’amministrazione comunale di Bratislava vuole che il trasporto pubblico diventi il mezzo dominante per gli spostamenti in città, ma si rende conto che è necessario garantire, oltre a un servizio celere e puntuale, anche la sicurezza sui mezzi.

In maggio, sulla linea 83, quattro uomini hanno messo a soqquadro un autobus urbano, creando scompiglio tra i passeggeri, e poi hanno insultato e aggredito fisicamente due coniugi cinquantenni, finiti in ospedale con la sola colpa di aver provato a rimproverarli. Gli aggressori si sono poi dileguati, insieme a una ventina di passeggeri inermi che non hanno saputo reagire, e quando la polizia è arrivata sul posto raccogliendo una segnalazione, c’erano solo l’autista e i due feriti.

(Red)

Foto DPB

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.