Disoccupazione al 5,04% a settembre 2019

Il tasso di disoccupazione in Slovacchia si è attestato al 5,04% a settembre, in rialzo di 0,07 punti percentuali rispetto ad agosto. Rispetto allo stesso mese dello scorso anno è tuttavia calato dello 0,34%, secondo i dati annunciati dall’Ufficio per il Lavoro, gli affari sociali e la famiglia (UPSVaR) in una conferenza stampa alla presenza del ministro del Lavoro Jan Richter (Smer-SD). Il tasso di disoccupazione calcolato sul numero totale di persone in cerca di lavoro è risultato al 6,11% a settembre, 0,08 punti percentuali in più di agosto, e 0,41 punti meno dell’agosto 2018.

Il numero di persone in cerca di lavoro, e in grado di essere assunte immediatamente, era pari a 138.893 a fine settembre, in aumento di 1.887 su base mensile e in calo di 8.910 su base annua. Mentre il numero totale delle persone presenti sui registri degli uffici di collocalemento era pari a 168.240 al 30 settembre, 10.883 meno di un anno prima.

La regione di Prešov è quella con il tasso più alto di disoccupazione nel paese, l’8,52%, seguita da Banská Bystrica e Košice con tassi rispettivamente del 6,62 e 7,71%. Delle otto regioni slovacche solo Bratislava non ha registrato un aumento su base mensile del tasso di senza lavoro, mostrando al contrario una flessione di 0,03 punti. A livello di distretto, Rimavská Sobota rimane l’area con il maggior tasso di disoccupati nel paese, il 15,04%, mentre all’estremità opposta dell’elenco è il distretto di Nitra, dove il tasso è di appena il 2,08%.

(Red)

Foto 8minwoo CC0

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.