L’FMI rivede stime finanze pubbliche slovacche: 0,9% il deficit 2020

Il Fondo monetario internazionale (FMI) ha modificato le sue previsioni riguardo alle finanze pubbliche della Repubblica Slovacca, e le sue cifre sono decisamente più negative di quelle previste per l’anno prossimo dal ministero delle Finanze. Il disavanzo statale dovrebbe aumentare quest’anno di 0,1 punti percentuali su base annua allo 0,8% del PIL, per crescere ancora allo 0,9% sia nel 2020 che nel 2021. Negli anni successivi è stimato un ulteriore incremento, all’1,3% del PIL nel 2022 e all’1,7% nel 2023 e 2024. Tra le cause del peggioramento si cita un aumento della spesa pubblica, che cresce più delle entrate.

Secondo il progetto di bilancio approvato dal governo questo lunedì, nel 2019 il disavanzo sarà dello 0,68%, e dovrebbe scendere allo 0,49% nel 2020 per poi raggiungere l’obiettivo di pareggio di bilancio nel 2021.

Dati che diversi osservatori hanno contestato, accusando il governo di avere passato un documento di bilancio basato su ipotesi fittizie. Il deficit programmato è ben al di sotto delle stime fatte dal Consiglio per la responsabilità fiscale RRZ, ma anche di quelle della Banca centrale (NBS) e degli analisti delle banche private, che parlano di un defitit all’1-1,5% del PIL. Secondo loro, sul deficit il ministro delle Finanze Kamenický ha scelto una interpretazione creativa delle norme dell’UE che consente solo un deficit dello 0,5%. Lo stesso ministro aveva ammesso che per raggiungere l’obiettivo di deficit saranno necessarie ulteriori “misure restrittive” per un totale di 475 milioni di euro, che però nel documento non sono incluse. Inoltre, il bilancio previsionale sottostima la spesa della società pubblica di previdenza sociale Sociálna poisťovňa e delle Ferrovie statali, sopravvaluta il reddito delle partecipazioni statali e conta su un aumento delle accise sul tabacco che fino ad oggi il partito SNS ritiene inaccettabile.

(Red)

Foto edar CC0

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.