Il Parlamento approva nuovo sistema di calcolo della pensione minima

Dopo l’approvazione oggi di un emendamento preparato dal Partito nazionale slovacco (SNS), il metodo di calcolo della pensione minima in Slovacchia sarà modificato. Il provvedimento, votato da 82 dei 137 deputati presenti in Parlamento, permetterà di accelerare il ricalcolo annuo della pensione minima. Invece di calcolarsi in rapporto al minimo di sussistenza, la pensione minima verràquantificata come percentuale dei salari medi dei due anni precedenti l’anno civile in corso. Un sistema che nel lungo termine dovrebbe permettere di rivalutare il reddito di base dei beneficiari di pensioni minime. Oggi la pensione minima è fissata al 136% del minimo di sussistenza. Secondo le nuove regole, la pensione minima sarà fissata al 33% dello stipendio nominale mensile medio, che nel secondo trimestre del 2019 era pari a 1.101 euro lordi.

(Red)

Foto Engel62 CC0

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.