Il governo approva il progetto di bilancio: deficit allo 0,49% nel 2020

Ieri il consiglio dei ministri ha discusso la proposta di bilancio statale preparata dal ministero delle Finanze per i prossimi tre anni, insieme a diversi allegati al bilancio che riguardano istituti statali come la banca a sostegno dell’export-import Eximbanka e la società di previdenza sociale Sociálna poisťovna. Nel suo progetto di bilancio per il 2019 che il governo ha approvato, il ministero prevede un disavanzo pubblico pari allo 0,68% del prodotto interno lordo (PIL), che verrà ridotto allo 0,49% nel 2020. L’obiettivo di pareggio di bilancio, che già sarebbe dovuto essere raggiunto quest’anno, sarà possibile soltanto nel 2021.

Le entrate totali del settore pubblico per il 2020 sono stimate a 38,87 miliardi, mentre la spesa totale dovrebbe essere di 39,35 miliardi, con un rosso di bilancio di 480 milioni. La bozza di bilancio in questa forma sarà inviata alla Commissione europea per la sua valutazione, come ha affermato il ministro delle Finanze Ladislav Kamenický, e all’inizio di novembre saranno pubblicate le sue osservazioni. Nel frattempo, la riunione di governo di ieri ha permesso di rispettare il termine massimo del 15 ottobre per presentare il progetto di bilancio pubblico al Parlamento nazionale.

Nel frattempo, il debito pubblico lordo dovrebbe scendere al 47,9% del PIL quest’anno, dopo il 48,9% registrato nel 2018, proseguendo la lenta ma continua parabola discendente iniziata nel 2014, dopo un picco di quasi il 55% nel 2013.

Il bilancio è stato preparato sulla base degli ultimi dati previsionali macroeconomici del ministero delle Finanze, che certificano il forte rallentamento dell’economia che avrà un impatto negativo sulle entrate. Nei prossimi anni la spinta recessiva sarà più pronunciata, principalmente a causa del rallentamento dell’economia, che crescerà solo del 2,4% quest’anno e del 2,3% nel 2020, vale a dire quasi un punto in meno del previsto.

(La Redazione)

Foto stevepb CC0

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.