Maratona della Pace di Košice, al via la 96esima edizione

Oltre 14.500 atleti di cui 8.500 all’evento principale e 60 mila spettatori sono attesi alla 96esima edizione dell’International Peace Marathon di Košice, che si svolgerà nel fine settimana, con centinaia di volontari ad assistere gli uni e gli altri e a controllare il corretto funzionamento della maratona, la più antica d’Europa e la terza più antica al mondo. Solo Boston e Yonkers (New York) possono vantare un pedigree più prestigioso della gara slovacca, nata nel 1924 e dal 1980 aperta anche alle donne.

La partenza è fissata come ogni anno alle ore 9:00 della prima domenica di ottobre sulla Strada principale (Hlavná ulica) di Košice, di fronte all’Hotel Hilton (già Slovan), e l’arrivo sarà nello stesso luogo un po’ più di due ore dopo. L’attuale record appartiene all’atleta kenyota Lawrence Kimaiyo, che nel 2012 completò i 42,195 chilometri della maratona in 2 ore 7 minuti e 1 secondo. E pensare che 95 anni fa la prima maratona fu vinta dal cecoslovacco Karol Halla in oltre 3 ore. Oltre alla maratona, si corre anche la mezza maratona, su una distanza di 21.097 metri.

Il percorso della gara, cui è dedicata una piazza in città (su cui un monumento riporta nomi e nazionalità dei vincitori di tutte le edizioni), è tutto in piano, e si svolge nel centro storico con pavimentazione quasi completamente asfaltata, cui fa eccezione la pietra della storica via Hlavná. Quello di Košice è un percorso veloce, con relativamente pochi cambi di direzione a 90 gradi, che rallentano la corsa, e il tempo record registrato a Košice è di soli pochi minuti superiore ai principali record mondiali nella maratona. Attualmente, il tempo migliore è stato quello di 2:01:39, registrato a Berlino un anno fa da Eliud Kipchoge, anch’egli kenyota.

(Red)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.