RRZ: rischi di aumento incontrollato del deficit pubblico all’1,20% del PIL

Il Consiglio per la responsabilità di bilancio (RRZ) del governo pone l’accento sui rischi relativi a una potenziale crescita incontrollata del deficit pubblico. Le stime sui conti dello Stato sono peggiorate di un milione di euro rispetto alla precedente previsione di agosto, dice RRZ. Se il governo non metterà mano velocemente a misure di contenimento, il disavanzo potrebbe gonfiarsi fino a 1,14 miliardi di euro, vale a dire l’1,20% del PIL. Secondo RRZ, a far ballare i conti sono in particolare le proiezioni, definite esagerate, relativamente alle entrate non fiscali, alla sottovalutazione della spesa per trasferimento a regioni e comuni e alla maggiore crescita della spesa per le prestazioni sociali.

(Red)

Foto edar/CC0

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.