Brose continua a investire ed espandere il suo stabilimento di Prievidza

Circa 400 nuovi posti di lavoro verranno creati nel comune di Prievidza (regione di Trenčin) dal produttore tedesco di componenti e sistemi meccatronici per l’industria automobilistica Brose, che aprirà il suo terzo reparto di produzione nel sit, la cui costruzione è stata inaugurata in questi giorni. Lo stabilimento sarà completato nel novembre 2020, con un investimento di 50 milioni di euro. Per questo progetto l’azienda ha deciso di usare risorse proprie, non chiedendo aiuti di Stato come successo in passato. In due fasi precedenti di investimento, Brose ha speso 100 milioni di euro creando 850 posti di lavoro.

I primi dipendenti del fututo impianto sono già in formazione presso un centro di istruzione duale aperto dall’azienda per educare i suoi futuri lavoratori. Oggi 84 alunni studiano per diventare meccanici-meccatronici e meccanici di macchinari. Anche grazie a progetti di educazione duale (quella che in Italia è chiamata l’alternanza scuola-lavoro) la società è riuscita a soddisfare tutte le sue esigenze di forza lavoro con manodopera locale, anche se la carenza di personale qualificato in Slovacchia continua a rimanere un problema molto serio.

(Red)

Foto pixabay CC0

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.