A luglio gli stipendi nominali nell’industria sono cresciuti del 2,8%

Secondo quanto riporta l’Ufficio di Statistica, nel mese di luglio 2019 lo stipendio mensile medio in Slovacchia ha registrato il più forte aumento su base annua nel settore della ristorazione. I salari in bar e ristoranti sono cresciuti del 13,4% a 533 euro lordi mensili, mentre tra gli altri aumenti di stipendio nominali sono da rammentare quelli del 7,9% nell’industria ricettiva (796 euro), del 7,7% nei servizi di mercato selezionati (1.022), del 7,3% nel settore trasporto e deposito (1.035), del 5,8% nella vendita all’ingrosso (1.032), del 5,6% nel settore IT (1.917), del 5,1% nelle imprese di vendita al dettaglio (776), del 4,5% nelle costruzioni (765), del 3,4% nella vendita e manutenzione di autoveicoli (1.034) e del 2,8% nell’industria (1.158).

Gli stipendi reali medi di luglio sono cresciuti del 10,2% nella ristorazione, del 4,9% nell’alberghiero, del 4,7% nei servizi di mercato selezionati, del 4,3% nel trasporto e deposito, del 2,8% nel settore all’ingrosso, del 2,6% nel settore IT, del 2,1% nel commercio al dettaglio, dell’1,6% nell’edilizia. Salari reali in calo dello 0,1% nell’industria.

Complessivamente, nei primi sette mesi del 2019 i salari mensili nominali sono aumentati rispetto al rispettivo periodo del 2018 soprattutto nella ristorazione del 10,6%, nei servizi di mercato selezionati dell’8,3%, nel trasporto e deposito dell’8%, nell’industria ricettiva del 7,9% e nel commercio all’ingrosso del 7,6%. Quelli reali sono cresciuti in particolare in bar e ristoranti del 7,9%, nei servizi di mercato selezionati del 5,7%, nel trasporto e deposito del 5,4, negli alloggi del 5,3% e nell’ingrosso del 5%.

(Red)

Foto Dickdavid cc by sa

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.