Čaputová: la lotta contro la crisi climatica dovrebbe essere priorità per la Slovacchia

Incontrando rappresentanti di organizzazioni e iniziative ambientali senza scopo di lucro, la presidente Zuzana Čaputová ha detto ieri che la lotta contro la crisi climatica dovrebbe essere una priorità dell’intero paese e di tutta l’umanità. «Potremmo essere la prima generazione a sperimentare gli effetti dei cambiamenti climatici e potremmo essere l’ultima generazione ad avere la possibilità di invertire questa tendenza. Ci sono grandi sfide da affrontare, ma prima iniziamo ad affrontarle e migliori sono le possibilità di un cambiamento positivo», ha affermato Čaputová. La presidente ha fatto riferimento all’impegno della Slovacchia per la neutralità climatica dell’Unione europea entro il 2050 e ha chiesto a tutti maggiore sensibilità per le conseguenze sociali ed economiche di questi cambiamenti. Tra le organizzazioni che la presidente ha ricevuto al Palazzo presidenziale c’era anche il movimento Fridays for the Future, che organizza il prossimo sciopero del clima a Bratislava venerdì 20 settembre.

(Red)

Foto FB/zabuducnostSK

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.