Šefčovič riconfermato vicepresidente della Commissione europea. Von der Leyen presenta il nuovo collegio

Maroš Šefčovič è stato riconfermato nel suo incarico di vicepresidente della Commissione europea per i prossimi cinque anni. La Slovacchia sarà l’unico Paese il cui commissario ha ricoperto tale incarico per tre volte consecutive. Nella nuova Commissione di Ursula von der Leyen il diplomatico slovacco avrà anche la delega per le relazioni interistituzionali e le prospettive strategiche.
Šefčovič, il candidato presentato dal gruppo di Visegrad, può vantare una lunga e apprezzata esperienza in veste di commissario europeo in vari ambiti, dall’istruzione alle relazioni interistituzionali, dall’agenda digitale all’energia. Come ha spiegato lui stesso, collaborerà strettamente con la neoletta presidente per sviluppare il nuovo programma della Commissione europea.

Von der Leyen ha presentato martedì 10 settembre il nuovo collegio della prossima Commissione europa, che sarà composta da 27 commissari, rappresentanti ciascuno uno Stato membro.
Il collegio avrà otto vicepresidenti, tra i quali l’Alto rappresentante dell’UE per gli affari esteri e la politica di sicurezza Josep Borrell, attuale ministro degli affari esteri della Spagna. L’ex primo ministro italiano e ministro degli Esteri Paolo Gentiloni sarà responsabile degli affari economici e monetari  e lavorerà a stretto contatto con Il lettone Valdis Dombrovskis, terzo presidente esecutivo nuovamente nominato come vicepresidente per le politiche economiche europee, con delega ai servizi finanziari. L’intero collegio dovrà ora essere approvato dal Parlamento europeo prima della nomina ufficiale da parte del Consiglio europeo.

La nuova Commissione rispecchierà le priorità e le ambizioni delineate negli orientamenti politici del quinquennio 2019-2024 e rifletterà gli obiettivi che hanno consentito alla Presidente eletta von der Leyen di ottenere la fiducia del Parlamento europeo. “Questa squadra plasmerà la via europea”, ha dichiarato von der Leyen: “adotteremo misure coraggiose contro i cambiamenti climatici, costruiremo il nostro partenariato con gli Stati Uniti, definiremo le nostre relazioni con una Cina più autoassertiva e saremo un vicino affidabile, ad esempio per l’Africa. Questa squadra dovrà battersi per difendere i nostri valori e le nostre norme a livello mondiale. Desidero una Commissione determinata, chiaramente incentrata sulle questioni all’ordine del giorno e in grado di fornire risposte. Voglio che sia una Commissione equilibrata, agile e moderna. Questa squadra dovrà ora guadagnarsi la fiducia del Parlamento. La mia sarà una Commissione geopolitica impegnata in favore di politiche sostenibili. E voglio che l’Unione europea sia la custode del multilateralismo. Perché sappiamo di essere più forti quando facciamo insieme ciò che non riusciamo a fare da soli”.
Ursula von der Leyen intende guidare un collegio che dia un nuovo slancio alla democrazia europea, perché “la democrazia non è soltanto votare ogni cinque anni. È far sentire la propria voce e poter partecipare alla costruzione della società.” E questo implica che i commissari dovranno avere una profonda conoscenza delle problematiche dell’Europa e dovranno ascoltare le richieste dei cittadini europei. “Ecco perché tutti i membri del collegio visiteranno i singoli Stati membri nella prima metà del loro mandato: non conosceranno soltanto le capitali, ma visiteranno le regioni in cui vivono e lavorano i cittadini europei”, ha precisato von der Leyen.
L’obiettivo della nuova Commissione è anche semplificare la vita dei cittadini e delle imprese attraverso la riduzione della burocrazia. “Sarà una Commissione concreta: più fatti e meno parole. Abbiamo una struttura incentrata sulle azioni e non sulle gerarchie. Dobbiamo essere capaci di raggiungere i risultati che contano rapidamente e con determinazione.”

(La Redazione)

Foto: Európa Pont (CC BY 2.0)
European Parliament from EU (CC BY 2.0)
Jai79 (CC0)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.