Ministero dell’Agricoltura: pronti a bloccare l’accordo UE-Mercosur, non rispetta standard

Il ministro dell’Agricoltura Gabriela Matečná (Partito nazionale slovacco / SNS) ha dichiarato di essere pronta a bloccare l’accordo commerciale tra l’UE e il Mercosur – il mercato comune dell’America meridionale – a causa dei recenti scandali alimentari, i bassi standard qualitativi e di sicurezza alimentare, ma soprattutto la devastazione della foresta pluviale amazzonica. Non è per noi accettabile vedere come «il Brasile ha trattato l’Amazzonia negli ultimi tempi», l’Unione europea dovrebbe usare tutti i mezzi disponibili per costringere il Brasile a cambiare il suo atteggiamento, ha detto il ministro, anche facendo pressioni economiche. L’UE dovrebbe bloccare l’importazione di derrate e prodotti agricoli che non rispettano gli standard ecologici europei. Così facendo, potremo avere grandi risparmi di emissioni di anidride carbonica (CO2) provocate dall’esportazione di cibo in mezzo mondo. Bruxelles chiede agli agricoltori slovacchi ed europei di usare meno prodotti chimici e mantenere i propri animali nelle migliori condizioni possibili, ma poi «firma accordi con paesi che non rispettano questi stessi requisiti, creando quindi una concorrenza sleale per i lavoratori del settore agricolo con prodotti di qualità inferiore», ha detto il ministro. Il Partito nazionale slovacco non è d’accordo con questo atteggiamento, ha concluso.

Il ministero ha subito ricevuto l’endorsement della Camera alimentare slovacca (PKS), che si è dichiarata pienamente d’accordo. Non solo la distruzione della foresta amazzonica, ma anche i bassi standard di qualità e della sicurezza alimentare sono priorità alle quali l’UE deve dedicare la sua attenzione, ha fatto sapere l’organizzazione con una nota. Il protezionismo alimentare a livello nazionale è ormai arrivato a un livello molto elevato in Occidente, noi temiamo il possibile afflusso in Slovacchia di cibo da paesi esteri, perché i consumatori slovacchi sono più sensibili a fattori come il prezzo piuttosto che la qualità dei prodotti alimentari.

(Red)


Foto FB/minagris.sr

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.