Il governo lancia un programma nazionale anticorruzione

L’ufficio del governo slovacco ha creato un programma nazionale anticorruzione con l’obiettivo di identificare e valutare i rischi ellai corruzione e intraprendere azioni misurabili. Come riferisce l’agenzia Tasr, il piano è una risposta a un rapporto di valutazione pubblicato la scorsa settimana dal Gruppo di Stati contro la corruzione (GRECO), l’organismo di controllo anticorruzione del Consiglio d’Europa. Il rapporto raccomanda alla Slovacchia di rafforzare l’efficacia del suo quadro giuridico e delle sue politiche per prevenire la corruzione tra le persone con funzioni di alto livello, come ministri e altri alti funzionari governativi, e le forze di polizia. Il GRECO ha anche avvertito della necessità di una maggiore trasparenza nei contatti tra le principali istituzioni statali e i lobbisti. L’ufficio del governo vuole rafforzare la prevenzione della corruzione introducendo una riforma delle registrazioni delle donazioni e aumentando il livello di protezione dei dipendenti che denunciano la corruzione (i cosiddetti whistlebowers), di cui anche nel recente passato il governo si è occupato con la creazione di un apposito ente.

(Red)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.