Evasori fiscali senza patente? Non vale per i conducenti professionisti

Il progetto del ministero delle Finanze di togliere la patente di guida agli evasori fiscali è stato modificato per non toccare chi guida per lavoro. Un progetto di emendamento alla legislazione sulla normativa fiscale presentato qualche mese fa da ministro Kamenický, promosso ministro a giugno per coprire il posto lasciato libero da Kažimír andato a dirigere la Banca nazionale, prevede infatti di deprivare della patente chi non ha pagato le imposte sul reddito, almeno fino all’azzeramento del debito. Secondo il ministero, la misura avrebbe principalmente una funzione preventiva di deterrente. Oggi l’Amministrazione fiscale (il fisco slovacco) recupera i debiti fiscali sottraendoli dal salario del contribuente; solo nei casi più gravi si procede alla confisca delle sue proprietà. Gli autisti che guidano un mezzo come professione non avranno dunque da temere anche nel caso non riescano a pagare le imposte.

(Red)

Foto Markus Spiske CC0

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.