Bambino confessa incendio a Košice, ha bruciato diciotto alberi

Un incendio scoppiato ieri nella periferia sud di Košice ha danneggiato in totale diciotto alberi e diveri lampioni stradali. Ad appiccare le fiamme a uno degli alberti è stato un bambino di otto anni che ha confessato il suo gesto alla polizia. Il fuoco si è poi diffuso rapidamente anche ad altre piante adiacenti su terreno comunale. La polizia ha avviato un’azione penale per il reato di violazione della protezione di alberi e arbusti. Essendo l’imputato un minore, che non puà essere dichiarato responsabile penalmente per la sua giovane età, l’accusa sarà sospesa.

(Red)

Foto FB/HAZZ

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.