Primo caso in Slovacchia del virus della peste suina africana

Secondo quanto riferito dal ministero dell’Agricoltura, la scorsa settimana è stato confermato un caso di contaminazione con il virus della peste suina africana (ASF) in località Strážne, distretto di Trebišov, nel sud-est della Slovacchia vicino al confine con l’Ungheria. Si tratterebbe del primo caso nel paese di una malattia infettiva contagiosa che non è pericolosa per l’uomo. La conferma del virus proviene da indagini su materiale biologico in una azienda agricola, dopo che cinque animali sono morti nel giro di una settimana.

L’amministrazione regionale veterinaria e alimentare di Trebišov ha ordinato la soppressione degli animali dell’allevamento e delimitato attorno ad esso una zona di protezione di tre chilometri e una zona di sorveglianza di dieci chilometri. Gli agricoltori che lavorano in queste zone saranno soggetti ad ulteriori misure veterinarie per prevenire la diffusione della malattia. Le misure riguardano anche un divieto della caccia al cinghiale nella zona interessata. Nel villaggio di Strážne non ci sono grandi quantità di suini (si calcola una trentina), e sono tenuti dai locali contadini per uso personale.

La Slovacchia ha nel frattempo segnalato la presenza del virus al sistema di notifica delle malattie degli animali (ADNS) della Commissione europea e al Sistema mondiale di informazione sulla salute degli animali (WAHIS) dell’Organizzazione mondiale per la salute degli animali (OIE). Il contagio aveva interessato recentemente le vicine Ungheria e Repubblica Ceca, e un focolaio era stato identificato a fine maggio nel nord dell’Ungheria, vicino al confine slovacco.

A gennaio, dopo il ritrovamento poco oltre il confine con l’Ungheria di un cinghiale morto di peste suina, il ministero dell’Agricoltura aveva invitato i consumatori ad evitare il consumo di carne suina proveniente da paesi al di fuori della Slovacchia (principalmente Ungheria, Polonia e Ucraina).

(Red)

Foto PDP CC0

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.