La polizia spara alle gomme per fermare un sospetto sull’autostrada D2

Un’azione da serie televisiva ha visto in azione la polizia autostradale slovacca di Malacky, che, avvertita dai colleghi cechi, ha fermato un fuggitivo sospettato di rapina nel vicino paese. Il fatto si è svolto mercoledì sera dopo le 20 sull’autostrada D2, vicino al confine con la Repubblica Ceca. La polizia slovacca aveva fatto allineare sull’autostrada, nei pressi dell’uscita di Malacky, quattro camion per bloccare l’auto del 44enne, una Skoda Fabia, seguita da pattuglie di agenti di polizia cechi. Secondo le informazioni, l’uomo sarebbe stato armato di un coltello, e stava mettendo in pericolo gli altri conducenti con una guida spericolata.

Uverejnil používateľ Polícia Slovenskej republiky Štvrtok 25. júla 2019

L’auto in fuga ha però trovato uno spiraglio e tentato di infilarsi tra due mezzi per cercare di andarsene impunito. A quel punto gli agenti slovacchi hanno sparato due colpi di avvertimento in aria. Ma questo non ha spaventato il fuggitivo, e allora è stato sparato alle gomme dell’auto. «L’autista si è immediatamente fermato, ma non ha reagito alle chiamate della polizia per uscire dal veicolo», ha detto il dipartimento regionale di polizia. Coadiuvati dai colleghi cechi, i poliziotti hanno tirato fuori l’uomo dalla vettura senza tanti complimenti, ammanettato e posto in cella di detenzione presso la sede della polizia di Malacky in attesa dell’avvio della procedura penale.

(Red)

Foto FB_policiaslovakia

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.