Polizia: entro l’anno un nuovo ufficio immigrazione a Ružomberok

Il dipartimento di polizia per stranieri di Žilina è sovraccaricato dal numero di richieste, che continua ad aumentare ogni anno. L’ufficio rilascia i permessi di soggiorno anche agli stranieri che vivono nelle regioni di Liptov e Orava, nel nord della Slovacchia, con la conseguenza di generare lunghe code di attesa. Dei 33 dipendenti della sede centrale di Žilina solo cinque gestiscono le pratiche di immigrazione, ma l’ufficio è troppo piccolo e non può essere ampliato. Per questa ragione è stata annunciata l’intenzione di aprire entro la fine dell’anno una filiale a Ružomberok, nella regione di Liptov, che servirà anche i distretti di Turčianske Teplice, Tvrdošín, Dolný Kubín, Martin e Liptovský Mikuláš. L’obiettivo è snellire le procedure di concessione della residenza in Slovacchia con «un servizio più efficiente, rapido e di qualità superiore per gli utenti, compresi i datori di lavoro e le università», come ha detto la portavoce della polizia Denisa Baloghova.

La scelta di Ružomberok come sede del nuovo ufficio non è casuale, dato che la città sulle rive del fiume Váh sembra essere una località sempre più cosmopolita. Ci sono circa 500 stranieri registrati, che costituiscono quasi il 2% della popolazione, provenienti da almeno 46 paesi, tra i quali Ucraina, Repubblica Ceca, Ungheria, Polonia, Russia, Austria, Svezia, Stati Uniti, Iran, Cina, Repubblica di Haiti, Afghanistan, India, Sri Lanka, Cambogia, Repubblica Dominicana, Congo, Tailandia, Cuba e Italia, solo per citarne alcuni.

Il ministero dell’Interno sta adottando misure per facilitare la procedura di immigrazione per gli utenti e la mobilità degli stranieri nel paese. Tra quelle adottate di recente vanno citate l’apertura di un nuovo ufficio di polizia per stranieri a Michalovce, nell’est della Slovacchia, nell’ottobre 2018 e il sistema di prenotazione online. Quest’ultimo, tuttavia, avviato solo un paio di mesi fa, è attualmente sospeso fino al 5 agosto per una complessa migrazione nel cloud governativo del sistema informatico di tutte le istituzioni del ministero degli Interni.

(Fonte BDE)

Foto minv.sk

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.