Non solo verso l’Europa: le grandi migrazioni interne all’Africa

Le migrazioni internazionali occupano una posizione centrale nelle agende politiche europee. Le priorità del dibattito pubblico ruotano infatti spesso attorno alle necessità di controllo dei flussi migratori che originano dall’Africa, diretti verso l’Europa. Una dimensione ampiamente trascurata del fenomeno migratorio africano, tuttavia, riguarda il fatto che la mobilità è anzitutto intra-africana: gran parte dei migranti subsahariani lascia il proprio paese ma resta in Africa, e solo un minoranza di essi si dirige in Europa. Un dossier di ISPI (Istituto per gli studi di politica internazionale) analizza le dinamiche di mobilità regionali e continentali, prendendo in esame alcuni casi emblematici.

In che misura i migranti africani restano nel continente? Come si differenziano le politiche di gestione e i sistemi di accoglienza? In un quadro migratorio e demografico in continua evoluzione, quali sono le sfide future per l’Africa?

Leggi il dossier qui

Foto Oxfam East Africa cc by

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.