Sei mesi di galera per sette degli hooligans che hanno devastato via Ventúrska

Un giudice della corte distrettuale di Bratislava I ha processato per direttissima alcuni dei tifosi stranieri che hanno preso parte alla battaglia di mercoledì scorso, quando diversi bar e ristoranti di via Ventúrska, nel centro storico di Bratislava, sono stati presi d’assalto da tifoserie scalmanate provocando danni materiali e contusioni a diverse persone. Degli oltre cento arrestati, quattro olandesi e tre polacchi sono stati condannati a sei mesi di prigione, da scontare in un carcere di minima sicurezza. Hanno anche ricevuto un divieto di ingresso nel paese per tre anni. I verdetti sono definitivi e validi, poiché i sette imputati non hanno contestato la sentenza.

Ventúrska 10.7.2019 Bitka chuligánov

VEĽKÝ ZOSTRIH Z VIDEÍ, KTORÉ STE NÁM POČAS POSLEDNÝCH MINÚ POSLALIV Bratislave na Ventúrskej bola bitka pravdepodobne futbalových fanúšikov klubov Bola to bitka Ajax Amsterdam + Cracovia Krakov vs. Levski Sofia…… , na mieste zasahovalo množstvo policajtov. Staré Mesto je uzavreté.Ak viete viac, píšte do komentu. A dávajte si pozor.

Uverejnil používateľ Zomri Streda 10. júla 2019

I sette hooligan, contro i quali gli investigatori della polizia avevano sporto le accuse venerdì a tarda sera, potranno tuttavia fare domanda per la libertà condizionale dopo aver scontato almeno tre mesi in galera. La relativa severità della sentenza ha, nelle intenzioni dei magistrati, anche una funzione deterrente per il futuro, come ha affermato la corte.

La sera del 10 luglio sono stati arrestati 107 tifosi – 51 bulgari, 41 polacchi e 15 olandesi – dopo che sono scoppiati violenti scontri nel centro di Bratislava. Diciassette persone sono state prese in cura dai sanitari.

(Red)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.