Unesco: le colline del Prosecco sono patrimonio mondiale dell’umanità

Stavolta un brindisi è d’obbligo in Veneto. L’UNESCO – Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura – ha infatti inserito le colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene, in provincia di Treviso, nei siti patrimonio dell’umanità. L’iscrizione è avvenuta oggi a Baku, in Arzebaijan, dove si è tenuta la quarantatreesima sessione del Comitato mondiale dell’ente facente capo all’Onu. Dopo la decisione odierna si allunga l’elenco di tesori italiani iscritti nella lista del patrimonio culturale immateriale dell’Umanità che già conta l’Opera dei pupi (iscritta nel 2008), il Canto a tenore (2008), la Dieta mediterranea (2010) l’Arte del violino a Cremona (2012), le macchine a spalla per la processione (2013), la vite ad alberello di Pantelleria (2014), l’arte dei pizzaiuoli napoletani (2017), la Falconeria e l’arte dei muretti a secco.

Un itinerario tra i borghi e le vigne alla scoperta delle terre del Prosecco Superiore

Da oggi l’elenco si è arricchito delle colline del Prosecco: «Le splendide Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene sono da oggi il 55mo sito italiano iscritto nella lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’Unesco. Con la decisone dell’apposito Comitato di selezione Unesco, si riconosce il valore universale di un paesaggio culturale e agricolo unico, scaturito da una straordinaria, sapiente interazione tra un’attività produttiva di eccellenza e la natura di un territorio affascinante», ha dichiarato  il ministro degli Esteri Enzo Moavero.

Vigneti di San Pietro di Barbozza dalle cui uve nasce il Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg Millesimato Brut

La proclamazione è avvenuta con delibera unanime dei 21 Stati membri del Comitato, a conferma dell’alta qualità della candidatura italiana. Il risultato prova anche, si legge in una nota, la posizione di primissimo piano che l’Italia riveste in seno all’Unesco e l’ottimo gioco di squadra del sistema-Paese che ha visto coinvolti, insieme con la Farnesina, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali e del Turismo, la Regione Veneto e il Comitato promotore della candidatura.

(Davide Falcioni, Fanpage cc by nc nd)

Foto daniFAB CC0
Cons. Conegliano Valdobb. Docg cc by
Mionetto cc by nc sa

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.