Jaguar ha quasi 2.200 dipendenti e si prepara al nuovo Defender

La fabbrica del gruppo Jaguar Land Rover (JLR), che ha avviato la produzione in serie l’autunno scorso e che dovrebbe impiegare a regime quasi tremila persone e altri 22mila presso i suoi subappaltatori, ha raggiunto quasi 2.200 lavoratori in questi giorni, dopo una intensa campagna di reclutamento di 850 nuovi dipendenti partita a gennaio di quest’anno. Una operazione non semplice, in una regione, quella di Nitra, dove la disoccupazione non supera di molto il 2%, contro una media nazionale intorno al 6%. Per questa ragione, oltre a impiegare persone dell’area e di altre zone della Slovacchia, e premiare i propri dipendenti per segnalazioni andate a buon fine (con un bonus di 250 euro), l’azienda ha arruolato una parte dei lavoratori all’estero, anche in paesi extra-UE.

La forza lavoro raccolta in questi mesi, complessivamente di 16 nazionalità e per un terzo donne, servirà per il lancio, previsto per questo autunno, di un secondo turno di produzione, per puntare a fabbricare le 150mila vetture pianificate. Oggi l’impianto slovacco nei pressi di Nitra, l’unico di JLR in Europa al di fuori del Regno Unito, produce solo un modello, la Land Rover Discovery, ma si sta preparando entro l’anno a sfornare il nuovo Land Rover Defender, che sarà prodotto esclusivamente in Slovacchia nel 2020.

Sul fronte produttivo del gruppo britannico, che è controllato dall’indiana Tata, si registra anche un nuovo stabilimento del produttore di componenti spagnolo Gestamp (il secondo in Slovacchia), che nell’area dello stesso parco industriale Nitra Sever produrrà le parti in alluminio per Land Rover. A dire dell’azienda, che oggi impiega quasi 250 persone e ha investito circa 130 milioni di euro, si tratterà del più grande impianto di stampaggio a freddo componenti in alluminio di Gestamp nel mondo, e dovrà fornire la “pelle” delle vetture dell’intera gamma Land Rover prodotta in Slovacchia. Gestamp ha anche in programma di entrare nel settore dell’auto elettrica, producendo diversi componenti per i sistemi di batterie, un settore in cui la Slovacchia intende non rimanere indietro e che anche la stessa Jaguar intende sviluppare in questo paese.

(La Redazione)

Foto Land Rover MENA cc by

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.