Il Parlamento conferma presenza truppe slovacche nella regione del Baltico

I soldati delle Forze armate slovacche continueranno a svolgere compiti all’interno della cosiddetta Presenza avanzata della NATO nei Paesi baltici. Il Parlamento ha approvato giovedì la proposta di proseguire a fornire uomini e mezzi per la sorveglianza congiunta con i paesi membri Nato di Estonia, Lettonia, Lituania e Polonia, una azione di deterrenza decisa dopo l’invasione della Crimea e l’aumento delle tensioni nel nord Europa con la vicina Federazione Russa. L’azione è parte del piano di prevenzione approvato al vertice della NATO in Galles nel 2014.

Il contingente slovacco è composto di 152 membri delle Forze armate, attualmente nel gruppo di battaglia sotto il comando del Canada nell’area di addestramento di Adaz, in Lettonia. Si tratta di una unità meccanizzata, di comando e controllo e di supporto che include anche una squadra della polizia militare. Il governo decise il dispiegamento all’inizio del 2017, inzialmente come periodo di addestramento congiunto con gli eserciti del Gruppo Visegrad.

(Red)

Foto mosr.sk

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.