Pellegrini: presidenza V4 al premier ceco e Šefčovič forse Alto commissario UE

In un incontro del V4 a Bruxelles giovedì prima del vertice dei leader dell’Unione europea, il primo ministro slovacco Peter Pellegrini ha simbolicamente passato il testimone della presidenza del Gruppo Visegrad al premier Andrej Babiš della Repubblica Ceca, che assumerà la leadership dell’organizzazione per un anno a partire dal 1° luglio.

L’incontro tra i quattro primi ministri di Visegrad aveva anche lo scopo di unire le forze per candidati alle principali posizioni della Commissione europea, in vista del vertice dell’UE nel quale i ventotto hanno tuttavia rimandato tutto a un nuovo summit a fine mese. I quattro paesi centroeuropei non sono in ogni caso riusciti a convergere su un nome comune. Pellegrini ha detto che farà del suo meglio «per garantire a Maroš Šefčovič una delle posizioni di vertice», anche se la battaglia sarà «intensa e difficile», in quanto è molto impegnativo «combinare le ambizioni politiche delle frazioni del Parlamento europeo con le ambizioni dei singoli paesi». Pellegrini crede che Šefčovič, già designato come candidato della Slovacchia alla Commissione europea, potrebbe avere «le migliori opportunità per diventare Alto rappresentante dell’UE per gli affari esteri», anche in base a principi di bilanciamento geografico tra le varie parti dell’UE.

DOORSTEP PRE NOVINÁROVPo príchode do budovy Europa a pred zasadnutím Európskej rady ma krátko vyspovedali médiá.

Uverejnil používateľ Peter Pellegrini Štvrtok 20. júna 2019

(Red)

Foto FB/pellegrini.peter

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.